Introduzione alla MAGIA

"Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te.
" FINCHÉ NON FAI DEL MALE A NESSUNO, FA' CIÒ CHE VUOI!
Qualsiasi cosa noi facciamo, ci ritorna indietro TRE VOLTE TANTO nel bene o nel male.

libri di magia
teschio su libri
magia
Prosegui con: Pantheon Egiziano Amuleti e Talismani Le formule Le erbe Lettere e numeri Meditazione Magia delle essenze Magia delle candele







COSTRUZIONE E CONSACRAZIONE DELLA BACCHETTA O DEL BASTONE DI COMANDO
da forgiare entrambi con i rami di sambuco. - Tratto dalla Clavicola di Re Salomone

libri
Maghi Sstreghe fanno uso di un bastone di comando o di una bacchetta per dirigere le forze invocate.
Il bastone di comando generalmente viene "camuffato" sottoforma di scopa aggiungendo da un lato un fascetto di saggina ( da qui l'immagine della strega con la scopa ) che non ha la capacità di volare come riportato dalle storie di fantasia ma, bensì, ha la mirabile virtù di "pulire" in modo esoterico
la porzione di spazio della stanza dove si vuole imbastire un rituale dalle negatività e dalle impurità che possono nuocere al rito, stesso. Il bastone è poi usato, al pari della bacchetta, per dirigere le entità con ferma volontà.
La bacchetta magica non fa apparire o scomparire le cose
nel momento stesso in cui la si fa volteggiare nell'aria, dato che nella materia nella quale siamo immersi queste operazioni non sono assolutamente possibili ma, si crea comunque una cosa che ancora non c'è o si da inizio ad una nuova situazione che potremo vedere tangibilmente dopo un certo periodo di tempo dalla fine del rituale.
Generalmente si indica che la Luna Nuova sia il momento di svolta che porta a noi le novità così come un periodo ipotetico di gestazione del rito pari a 28 giorni, un giro completo della Luna. Ovviamente queste sono indicazioni di tempo date dalla tradizione ma è sempre bene ricordare che se abbiamo svolto bene il rito, nel giusto momento, con i giusti strumenti e inserito la nostra maggior forza mentale di cui disponiamo ( se abbiamo risvegliato il RE DORMIENTE come indicato in questo stesso capitolo ) le cose da noi auspicate possono realizzarsi anche nel giro di poche ore o di pochi giorni. Proprio come se avessimo veramente usato la bacchetta magica descritta nelle storie di fantasia. Siamo noi con la nostra capacità e volontà nel creare che possiamo accellerare i tempi di realizzazione, con il nostro impegno e la nostra conoscenza in ciò che stiamo facendo. Queste in fondo sono le caratteristiche che distinguono un vero Mago e una vera Strega da una persona che soltanto si diverte senza partecipare al rito fatto. Per approfondire le regole vedi anche i giorni, colori delle candele, le vibrazioni degli incensi appropriate, i momenti anche di luna migliori e le MAREE TATTWA che si trovano in altre parti di Bethelux.
In merito alla costruzione della bacchetta o del bastone di comando sono da seguire le regole che Salomone insegna.
MODO DI TAGLIARE IL RAMO DI SAMBUCO ( o nocciolo ) E FORMULA DI ATTIVAZIONE

Devi tagliare un ramoscello da un ramo di sambuco della lunghezza pari a quella ricavata dal tuo braccio; ( la bacchetta è considerata il prolungamento del braccio del mago ) dalla punta del dito medio sino al gomito, se vuoi farne una bacchetta, o pari a metà della tua altezza se vuoi creare un bastone di comando. Questi strumenti nascono dalle tue misure e quindi potranno essere usati solo da te che li creai come strumenti tuoi personali.
Una notte
dopo la mezzanotte quando la luna è crescente, batti per tre volte il piede destro a terra, vai a tagliarlo e prendilo in mano, girandoti verso EST. Poi tirandolo in aria e riprendendolo senza che ricada a terra, pronuncia queste parole:

"Sebbene io cammini attraverso la valle dell'ombra della morte,
non temerò nessun male, perché la Tua Arte è con me, questa verga e questo bastone mi sosterranno."


Ripeti tre volte le parole di questa stessa cerimonia senza dimenticarti alla fine di ringraziare la natura e l'albero che ti ha donato una sua parte lasciando, alla base dell'albero, un'offerta di gratitudine ( latte, acqua, della frutta ecc .. tutte cose con le quali gli animali potranno cibarsi ) poi batti ancora tre volte il piede destro a terra per concludere la cerimonia.
Se lo desideri puoi abbellire il ramo o il bastone a tuo piacere con fili di rame intrecciati o pezzi di cristallo di rocca.
Conserva quindi il bastone o la bacchetta per quando ti sarà necessario.


COSì INSEGNA SALOMONE



E-Mail Contact DarkMaster BethStrega Home Page Index Builder Web ©BETH

Magia - magia bianca - magia rossa - magia delle candele - magia degli incensi - introduzione alla magia - magia nera - wicca - occulto - libri di magia - esoterismo - streghe - strega - mago - pentacoli -formule magiche - come diventare una strega - come diventare mago