TORNA AD ARGOMENTI E MISTERI




Castello di Arignano, in Piemonte. Tra leggende alchemiche e fantasmi
un maniero medievale frequentato dal conte di Cagliostro


castello di arignano

Ad Arignano, in Piemonte, a poca distanza da Torino; si erge un castello che nasconde, nelle sue segrete, un passaggio che si dice conduca alle leggendarie Grotte Alchemiche, ad un tesoro e che ospita anche ( come ogni castello medievale che si rispetti ) un fantasma. Il castello tempo fa era in vendita e se qualcuno fosse interessato a questo affare può informarsi se sia ancora disponibile.
Si tratta di una costruzione ricca di fascino come un prezioso cameo incastonato nell'oro e qui parlare di oro, non a caso, è certamente appropriato quando si tratta di Alchimia, di Alchimisti e di Pietra Filosofale. Per gli esoteristi Torino è una città magica per eccellenzA che si trova al vertice del triangolo della magia bianca, con Lione e Praga e che costituisce anche il triangolo della magia nera assieme a Londra e San Francisco. E' un luogo pieno di fascino, frequentato un tempo da personaggi molto noti legati all'esoterismo. Uno tra tutti il Conte di Cagliostro nato a Palermo il 2 giugno 1743 e morto nella Rocca di San Leo il 26 agosto 1795, dove fu imprigionato e condannato come eretico al carcere a vita. Il suo nome completo era Giuseppe Giovanni Battista Vincenzo Pietro Antonio Matteo Franco Balsamo, passato alla storia con il più semplice nome di Conte di Cagliostro. Era considerato un avventuriero, un esoterista e un alchimista, si era interessato alle erbe medicinali e alle loro proprietà per comporre le tisane curative molto usate dalla medicina dell'epoca. Si dice che fosse in possesso della Pietra Filosofale e conoscesse esattamente il procedimento per mutare i metalli vili in oro. Non era particolarmente bello ma viene descritto come un uomo dotato di grande fascino e di un notevole carisma. Fu introdotto nel 1766 nell'Ordine dei Cavalieri di Malta e successivamente fondò la massoneria del Grande Ordine Egizio.

Si interessò al castello della rocca di Arignano in quanto si dice che dalle sue segrete si possa accedere, attraverso un lungo tunnel sotterraneo, alle leggendarie Grotte Alchemiche, un luogo mistico situato all’incrocio di linee geomantiche che erano considerate come delle vere e proprie “porte” dalle quali sarebbe possibile passare da uno stato ad un altro, da uno stato corporeo ad uno decisamente incorporeo.
Il castello della Rocca di Arignano è una costruzione che risale al X secolo e fu poi successivamente ristrutturato e, dopo il XV secolo, non è stato più modificato. Il Castello può essere acquistato al prezzo di 600.000 euro e necessita oggi di nuovi e ulteriori restauri. Chi fosse interessato non ha che da farsi avanti per verificare personalmente se ciò che viene tramandato dalla leggenda sia una storia che risponde al vero.
Ma non dimentichiamoci del fantasma. Si vede e se ne sente la presenza e è con lui si dovranno fare “i conti” se si vuole prendere possesso dell'antico maniero. Forse fu uno dei passati proprietari che ancora "vive" e si manifesta all'interno di quelle vecchie mura tanto amate quanto misteriose.






candles
il conte di Cagliostro, alchimista ed esoterico

Il Conte di Cagliostro




Builder Web ©BETH E-Mail Contact DarkMaster BethStrega Home Page Index