Prosegui con:
TAROCCHI PERSONALI
I TAROCCHI COME TALISMANI
CONSACRAZIONE E USO DEI TAROCCHI
ISIMBOLI DEGLI ARCANI











incenso
I TAROCCHI PERSONALI

Conoscere gli arcani personali, legati al nostro carattere e al nostro destino, vuol dire anche avere a disposizione i mezzi necessari per mutare le strade negative in positive e migliorare quindi noi stessi e la qualità della nostra vita. I TAROCCHI, da secoli alleati silenziosi di maghi e streghe, non sono solo un valido strumento DIVINATORIO, come abbiamo imparato a conoscere in altre pagine di BETHELUX. Essi possono essere usati anche per la meditazione in quanto sono come dei piccoli scrigni in cui sono racchiusi dei messaggi che arrivano dritti alla nostra anima. Sono stati vergati molti secoli fa da uomini saggi, che in essi hanno racchiuso una infinità di simboli magico-esoterici, alchemici, astrologici, simbolici, ermetici. I Tarocchi hanno la duplice prerogativa di poter svelare il futuro e di entrare "dentro" colui che li usa, aprendogli la mente per indirizzarla verso nuove dimensioni. Usando spesso i tarocchi si possono risvegliare le nostre energie nascoste e questo proprio perchè essi non lavorano solo sulla nostra mente razionale, ma perchè soprattutto scavano dentro il nostro inconscio anche se noi non ce ne accorgiamo.
I Tarocchi sono sottili, potenti, possiedono dellle virtù nascoste che solo guardandoli profondamente, senza relegarli al solo misero uso divinatorio, possiamo scorgerle. Questo è uno strumento molto potente, se usato correttamente, e a quel punto si comprende quanto essi valgano veramente. Prima di tutto i Tarocchi sono un ricettacolo di potenza e non ci si deve quindi stupire se, aiutandoci con loro nella meditazione, si riesca ad arrivare prima di altri alla cosiddetta "APERTURA DEGLI OCCHI".
Come la tradizione insegna, i Tarocchi da usare devono essere quelli regalati. Il primo mazzo non lo si deve comprare altrimenti perde la sua efficacia. Una volta ricevuto in dono, il nostro primo mazzo deve passare sotto due fasi importanti prima di iniziare a capirli e ad usarli per far si che possiamo entrare in simbiosi con loro.
Queste due fasi sono: la purificazione (pulizia dagli influssi di altre energie di tutte quelle persone che ne sono venuti in contatto), e la consacrazione alla persona che li dovrà usare. Ora occupiamoci di capire quali sono i nostri tarocchi personali. La tabella Pitagorica vista nelle pagine della NUMEROLOGIA ci è utile per determinare i numeri che ci occorrono. Che sono:
LA SOMMA DEL NOME E DEL COGNOME= 1° numero
LA SOMMA DELLA DATA DI NASCITA CON IL NUMERO DELLA CITTA' DI NASCITA= 2° numero
LA SOMMA DEI DUE NUMERI OTTENUTI= 3° numero

Il 1° numero corrisponde al 1° arcano che descrive il carattere del soggetto. Il 2° numero corrisponde al 2° arcano che descrive il destino o KARMA del soggetto. Il 3° numero corrisponde al 3° arcano che ci dice dove dobbiamo agire e tramite il quale si può riuscire a modificare sia il nostro carattere che il nostro destino, qualora questi fossero negativi.
In questo caso la carta del MATTO che non ha numero assume per noi il numero 22.
Come esempio prendiamo sempre il nostro MARIO ROSSI.

Dato che 70 è un numero che supera il 22 degli arcani maggiori lo riduciamo cabalisticamente ed otteniamo: 7+0=7 L'Arcano numero 7
IL CARRO è il secondo Arcano di Mario Rossi e descrive il destino o KARMA del soggetto.
Sommando il primo Arcano numero 11 LA FORZA e il secondo Arcano numero 7 IL CARRO e oteniamo il 3° arcano 11+7=18 LA LUNA. Questo è l'arcano che ci dice dove MARIO ROSSI deve agire e tramite il quale può riuscire a modificare il suo carattere che il suo destino. Adesso non resta che interpretare i valori e i messaggi di queste tre LAME. Interpretarli, comprenderli e afferrarne i significati. 11 - 7 - 18 questi tre numeri sono anche "buoni" da giocare al LOTTO assieme ai numeri "originali" non ridotti che sono: 56 e 70.
Una cinquina personale che Mario Rossi giocherà sulla ruota di Milano e su tutte quando la Dea Bendata sarà a lui favorevole, e con l'aiuto divinatorio dei tarocchi riuscirà a determinare quando si avvicinerà questo periodo.




Tabella pitagorica

1 2 3 4 5 6 7 8 9
A B C D E F G H I
J K L M N O P Q R
S T U V W X Y Z

NOME M=4 A=1 R=9 I=9 O=6
COGNOME R=9 O=6 S=1 S=1 I=9

4 + 1 + 9 + 9 + 6 + 9 + 6 + 1 + 1 + 9 = 56

Dato che 56 è un numero che supera il 22 degli arcani maggiori lo riduciamo cabalisticamente ed otteniamo: 5+6=11

L'Arcano numero 11 LA FORZA è il primo Arcano di Mario Rossi e descrive il carattere del soggetto

DATA DI NASCITA: 19/9/1976
1+9+9+1+9+7+6

CITTA' DI NASCITA: MILANO
M=4
I=9 L=3 A=1 N=5 O=6
1 + 9 + 9 + 1 + 9 + 7 + 6 +
4 + 9 + 3 + 1 + 5 + 6
= 70

Builder Web ©BETHE-Mail Contact DarkMaster BethStregaHome PageIndex